USER PASSWORD
Testo
 

  CALENDARIO
GEN 2020
L
M
M
G
V
S
D
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031
EVENTI SIM&VR
HOME PAGE
INFO GENERALI
 Benvenuto
 Chi è Mimos
 Un po' di Storia
 Statuto
 Regolamento
 Consiglio Direttivo
 Per Associarsi
LAVORI IN CORSO
 Spring School 2019
 MIMOS Simulation Day 2019
 Salento AVR 2019
 SimulTech 2019
 BIC 19
ARTICOLI e NEWS
 2003
 2002
 2004
 2006
 2007
 2008
 2009
 2010
 2011
 2012
 2013
 2014
 2015
 2016
 2017
 2018
CONVEGNI MIMOS
 2001 Annuale
 2002 Annuale
 2003 Annuale
 2004 Annuale
 2005 Annuale
 2006 Annuale
 2006 HLA
 2007 Annuale
 2008 Convegni
 2009 Convegni
 2010 Convegni
 2011 Convegni
 2012 Convegni
 2012 Il Decennale
 2014 Convegni
 2013 Convegni
 2015 Convegni
 2016 Convegni
 2017 Convegni
 2018 Convegni
EVENTI SIM&VR
 2006
 2007
 2009
 2008
 2010
 2011
 2012
 2013
 2014
 2015
 2017
 2016
 2018
 2019
Pubblicazioni
 Pubblicazioni 2009
 Atti pubblicati 2011
PREMIO MIMOS
 2004
 2005
 2006
 2009
 2011
 2013
 2016
 2018
TESI E RICERCHE
 2003
 2007
 2008
 2009
CORPORATE CORNER
 Le Aziende di MIMOS
CONTATTI
 E-mail
 Pubblica con noi
 Segnala chi fa 3D!
ENGLISH NEWSLETTER
 2014
 2015
NEWSLETTER
 2007
 2008
 2009
 2010
 2011
 2012
 2013
 2014
 2015
 2016
AFFILIATI & PARTNER
CONTENUTI
MEDIA GALLERY
Autore: A. De Mauro   —  Universität Karlsruhe (TH)

Realta´ aumentata in neurochirurgia
Abstract:

L´utilizzo della Augmented Reality (AR) si è esteso in tempi brevi dalle appplicazioni per uso militare a quelle per uso civile ed in particolare nel settore medico. Le nuove potenzialità offerte da questa tecnologia stanno rapidamente rivoluzionando soprattutto i campi della riabilitazione e della chirurgia. In particolare chirurghi e radiologi sono convinti sia questo il naturale sviluppo futuro del Computer Aided Surgery (CAS).

Uno dei problemi più comuni e pratici da risolvere in sala operatoria infatti è quello di dover usufruire di informazioni diffuse su più schermi. Questo costringe il chirurgo a distogliere frequentemente lo sguardo dal campo operativo e quindi dai propri movimenti.

L´idea è quindi quella di sovrapporre alla visione del chirurgo le immagini diagnostiche (TAC/MRI), ricostruzioni multidimensionali o altri dati clinici del paziente nell´ottica di facilitare il gesto chirurgico o la sua pianificazione.

Questo paper si propone di presentare lo stato dell´arte delle applicazioni di frontiera della realtà aumentata applicata alla chirurgia focalizzando l´attenzione su un esempio concreto di un microscopio operativo per interventi neurochirurgici che sfrutta i concetti di AR.

Quest ultimo lavoro è stato svolto presso l`Institute for Process Control and Robotics dell´ Università di Karlsruhe (IPR) ed è finanziato dal Deutsche Forschungsgemeinschaft (DFG), come parte del programma 1124: „Medical Navigation and Robotics“.

L´utilizzo della Augmented Reality (AR) si è esteso in tempi brevi dalle appplicazioni per uso militare a quelle per uso civile ed in particolare nel settore medico. Le nuove potenzialità offerte da questa tecnologia stanno rapidamente rivoluzionando soprattutto i campi della riabilitazione e della chirurgia. In particolare chirurghi e radiologi sono convinti sia questo il naturale sviluppo futuro del Computer Aided Surgery (CAS).

Uno dei problemi più comuni e pratici da risolvere in sala operatoria infatti è quello di dover usufruire di informazioni diffuse su più schermi. Questo costringe il chirurgo a distogliere frequentemente lo sguardo dal campo operativo e quindi dai propri movimenti.

L´idea è quindi quella di sovrapporre alla visione del chirurgo le immagini diagnostiche (TAC/MRI), ricostruzioni multidimensionali o altri dati clinici del paziente nell´ottica di facilitare il gesto chirurgico o la sua pianificazione.

Questo paper si propone di presentare lo stato dell´arte delle applicazioni di frontiera della realtà aumentata applicata alla chirurgia focalizzando l´attenzione su un esempio concreto di un microscopio operativo per interventi neurochirurgici che sfrutta i concetti di AR.

Quest ultimo lavoro è stato svolto presso l`Institute for Process Control and Robotics dell´ Università di Karlsruhe (IPR) ed è finanziato dal Deutsche Forschungsgemeinschaft (DFG), come parte del programma 1124: „Medical Navigation and Robotics“.

 

MIMOS Movimento Italiano Modellazione e Simulazione - Associazione culturale senza scopo di lucro - Corso Marche 41 – 10146 Torino - CF 97623370018