USER PASSWORD
Testo
 

  CALENDARIO
SET 2021
L
M
M
G
V
S
D
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930
EVENTI SIM&VR
HOME PAGE
INFO GENERALI
 Benvenuto
 Chi Mimos
 Un po' di Storia
 Statuto
 Regolamento
 Consiglio Direttivo
 Per Associarsi
LAVORI IN CORSO
 Spring School 2019
 MIMOS Simulation Day 2019
 Salento AVR 2019
 SimulTech 2019
 BIC 19
ARTICOLI e NEWS
 2003
 2002
 2004
 2006
 2007
 2008
 2009
 2010
 2011
 2012
 2013
 2014
 2015
 2016
 2017
 2018
CONVEGNI MIMOS
 2001 Annuale
 2002 Annuale
 2003 Annuale
 2004 Annuale
 2005 Annuale
 2006 Annuale
 2006 HLA
 2007 Annuale
 2008 Convegni
 2009 Convegni
 2010 Convegni
 2011 Convegni
 2012 Convegni
 2012 Il Decennale
 2014 Convegni
 2013 Convegni
 2015 Convegni
 2016 Convegni
 2017 Convegni
 2018 Convegni
EVENTI SIM&VR
 2006
 2007
 2009
 2008
 2010
 2011
 2012
 2013
 2014
 2015
 2017
 2016
 2018
 2019
Pubblicazioni
 Pubblicazioni 2009
 Atti pubblicati 2011
PREMIO MIMOS
 2004
 2005
 2006
 2009
 2011
 2013
 2016
 2018
TESI E RICERCHE
 2003
 2007
 2008
 2009
CORPORATE CORNER
 Le Aziende di MIMOS
CONTATTI
 E-mail
 Pubblica con noi
 Segnala chi fa 3D!
ENGLISH NEWSLETTER
 2014
 2015
NEWSLETTER
 2007
 2008
 2009
 2010
 2011
 2012
 2013
 2014
 2015
 2016
AFFILIATI & PARTNER
CONTENUTI
MEDIA GALLERY
12/12/2007
Autore: Davide Borra  —  No Real [3d builders]
info@noreal.it  —  www.noreal.it
3D City Modelling
Abstract:

L'incontro con la D.sa Daniela Poli al Politecnico di Torino (un nome un destino :-)) e del Prof. Armin Gruer, ha permesso a dottorandi e ricercatori di assistere alle più avanzate tecniche di modellazione automatica e semiautomatica offerte da una famiglia di software sviluppati dall'ETH di Zurigo e dalla sua spin-off "Cyber City" per ottenere modelli semplificati di interi territori urbanizzati.

Dal Politecnico di Torino, Dipartimento di Geomatica (DITAG), Torino 11 Dicembre 2007

E' il prossimo obiettivo di una moltitudine di discipline che hanno a che fare con il territorio, le infrastrutture, l'edificato... la rappresentazione tridimensionale del mondo per migliorare analisi, simulazioni e previsioni relative a modalità di controllo ed intervento.

La geomatica, tra i propri obiettivi, ha quello di riuscire a fornire strumenti e metodi per rappresentare correttamente e costantemente lo stato del territorio. Attraverso tecniche di modellazione "Image based", e sfruttando normalmente coppie stereografiche di immagini provenienti da satelliti (oggi a bassa risoluzione) da voli aerei (alta risoluzione) e da campagne da terra (altissima risoluzione) alcuni software sono in grado di produrre oggi semi-automaticamente modelli del territorio realistici e porvi al di sopra modelli semplificati di città vastissime.

Un modello semplificato ad oggi non considera molti elementi architettonici "di dettaglio" (balconi, androni, rientranze..), ma riesce a rappresentare metricamente il volume e l'andamento dei tetti che identifica inequivocabolmente un edificio singolo. Attraverso l'elaborazione di foto oblique è inoltre possibile applicare le "textures" delle facciate al modello creato. Come dire: ci sono le fotografie delle facciate riprese da più punti di vista pertanto sarà possibile scegliere le migliori e comporre il "puzzle" che andrà poi ad essere "spalmato" sulla relativa faccia del volume 3D.

Rimane l'azione manuale nel rilevare e correggere gli errori di interpretazione che il software fa per incompletezza dei dati: una strada che passa sotto una piantumazione di alberi, non viene rilevata con continuità. A questo punto parte un processo ulteriore di affinazione fino all'azione manuale che nell'interpretazione analogica ha il suo miglior strumento.

Il risultato finale è veloce e molto verosimile. Ad oggi non si garantiscono i dettagli ma possiamo scommettere che in pochi anni migliorerà l'efficacia e potremmo avere a disposizione modelli realistici e misurabili di tutte le principali città del mondo.

Google Earth, Virtual Earth ed i principali software di navigazione 3D interattiva hanno già sfruttato questa tecnologia ed acquistato da Ciber City i modelli per alcune loro ambientazioni (Los Angeles, Zurigo, Firenze, Amburgo, etc..), applicativi di Virtual Cultural Heritage hanno aggiunto info scientifiche ai modelli 3D navigabili, Enti di gestione della sicurezza hanno simulato virtualmente i sistemi di controllo e le procedure di evaquazione dagli aeroporti..

Sembra quindi che il mondo della modellazione 3D stia procedendo a passo spedito sulla strada della completa automatizzazione e dell'aggiornamento costante delle informazioni.

Quel Re che chiese come fosse possibile disegnare una mappa aggiornata ed in scala reale del proprio territorio e che dovette arrendersi quando i propri sudditi riuscirono a disegnarla ed a spalmarla su tutto il suo regno (non potevano fare altro volendola in scala 1:1) perchè non potevano mantenerla aggiornata... potrebbe essere molto felice oggi, avendo a sua disposizione un PC, una connessione internet, un player 3D e la coppia Gruer-Poli al suo fianco.

Davide Borra [No Real] info@noreal.it

 

Daniela Poli
Armin Gruen
MIMOS Movimento Italiano Modellazione e Simulazione - Associazione culturale senza scopo di lucro - Corso Marche 41 10146 Torino - CF 97623370018