USER PASSWORD
Testo
 

  CALENDARIO
SET 2021
L
M
M
G
V
S
D
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930
EVENTI SIM&VR
HOME PAGE
INFO GENERALI
 Benvenuto
 Chi Mimos
 Un po' di Storia
 Statuto
 Regolamento
 Consiglio Direttivo
 Per Associarsi
LAVORI IN CORSO
 Spring School 2019
 MIMOS Simulation Day 2019
 Salento AVR 2019
 SimulTech 2019
 BIC 19
ARTICOLI e NEWS
 2003
 2002
 2004
 2006
 2007
 2008
 2009
 2010
 2011
 2012
 2013
 2014
 2015
 2016
 2017
 2018
CONVEGNI MIMOS
 2001 Annuale
 2002 Annuale
 2003 Annuale
 2004 Annuale
 2005 Annuale
 2006 Annuale
 2006 HLA
 2007 Annuale
 2008 Convegni
 2009 Convegni
 2010 Convegni
 2011 Convegni
 2012 Convegni
 2012 Il Decennale
 2014 Convegni
 2013 Convegni
 2015 Convegni
 2016 Convegni
 2017 Convegni
 2018 Convegni
EVENTI SIM&VR
 2006
 2007
 2009
 2008
 2010
 2011
 2012
 2013
 2014
 2015
 2017
 2016
 2018
 2019
Pubblicazioni
 Pubblicazioni 2009
 Atti pubblicati 2011
PREMIO MIMOS
 2004
 2005
 2006
 2009
 2011
 2013
 2016
 2018
TESI E RICERCHE
 2003
 2007
 2008
 2009
CORPORATE CORNER
 Le Aziende di MIMOS
CONTATTI
 E-mail
 Pubblica con noi
 Segnala chi fa 3D!
ENGLISH NEWSLETTER
 2014
 2015
NEWSLETTER
 2007
 2008
 2009
 2010
 2011
 2012
 2013
 2014
 2015
 2016
AFFILIATI & PARTNER
CONTENUTI
MEDIA GALLERY
Architettura e Mondi Virtuali 3D Online

Tesi redatta da: Arch. Alessandro Fileccia e Arch. Michele Todisco
Data di discussione il: 14/07/2008
Politecnico di Torino - Facoltà di Architettura II
Relatore: Prof.ssa Anna Marotta
Correlatore: Arch. Davide Borra

Abstract:
La tesi ha esplorato i molteplici aspetti relativi all'uso dei Mondi virtuali 3D Online in ambito architettonico sulla base di tre questioni fondamentali:
-  Può l'uso dei Mondi Virtuali 3D Online rappresentare un vantaggio o un opportunità per le discipline architettoniche?
-  Qual'è il ruolo dell'architettura nel progetto degli spazi condivisi?
-  E in particolare di quale architettura si tratta?

La prima parte dello studio è stata dedicata alla catalogazione e all'analisi dei mondi virtuali 3d oggi presenti online al fine di poter costituire un aggiornato database e stabilire una serie di criteri in grado di valutarne l'utilità e l'efficacia rispetto alle esigenze delle discipline architettoniche. All'interno dell'immensa mole di mondi virtuali 3d attualmente presenti online si è scelto di focalizzare l'attenzione su Second Life che per diffusione, caratteristiche e strumenti a disposizione dell'utente è in grado di costituire la piattaforma ideale per lo sviluppo delle tematiche proposte in questa tesi.

La ricerca è poi proseguita catalogando e analizzando lo stato attuale dell'arte nel progetto degli spazi all'interno di Second Life (architettura fotorealistica, architettura interattiva, repliche di architetture reali, ecc...) al fine di poterne individuare le caratteristiche peculiari e di tracciare una possibile strada da seguire nel rapporto fra architettura e mondi virtuali 3d online.

Su queste basi lo studio ha cercato di individuare i possibili campi applicativi, nel progetto di spazi reali, in cui l'uso dei mondi virtuali 3d risultasse non solo uno strumento rappresentativo più efficace rispetto a quelli usati tradizionalmente in architettura, ma un vero e proprio strumento di assistenza alla progettazione. L'attenzione si è poi spostata verso il progetto degli spazi virtuali individuando le caratteristiche in merito a funzione, componenti, struttura e comportamento proprie di un'architettura nata per esistere esclusivamente in uno spazio digitale (avatarchitecture).

La ricerca si è concentra infine sullo sviluppo di un progetto di architettura virtuale in grado di sintetizzare le considerazioni in merito al rapporto fra architettura e ambienti virtuali 3D online fatte in precedenza. Un organismo edilizio capace infatti non solo di adattarsi al contesto comunicazione socio-spaziale ma anche di rilevarne le variazioni qualitative e quantitative. Le relazione sociali che avvengono all'interno di un'architettura adattativa innescano infatti nella struttura cambiamenti dimensionali e qualitativi (adattamento) in base al contesto comunicativo sociale e spaziale che si sviluppa all'interno della struttura in grado di consentire e favorire le relazioni sociali.

 
Scarica l'abstract in PDF   visualizza
Scarica la prentazione_parte 1   visualizza
Scarica la presentazione_parte 2   visualizza

MIMOS Movimento Italiano Modellazione e Simulazione - Associazione culturale senza scopo di lucro - Corso Marche 41 10146 Torino - CF 97623370018