USER PASSWORD
Testo
 

  CALENDARIO
SET 2021
L
M
M
G
V
S
D
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930
EVENTI SIM&VR
HOME PAGE
INFO GENERALI
 Benvenuto
 Chi Mimos
 Un po' di Storia
 Statuto
 Regolamento
 Consiglio Direttivo
 Per Associarsi
LAVORI IN CORSO
 Spring School 2019
 MIMOS Simulation Day 2019
 Salento AVR 2019
 SimulTech 2019
 BIC 19
ARTICOLI e NEWS
 2003
 2002
 2004
 2006
 2007
 2008
 2009
 2010
 2011
 2012
 2013
 2014
 2015
 2016
 2017
 2018
CONVEGNI MIMOS
 2001 Annuale
 2002 Annuale
 2003 Annuale
 2004 Annuale
 2005 Annuale
 2006 Annuale
 2006 HLA
 2007 Annuale
 2008 Convegni
 2009 Convegni
 2010 Convegni
 2011 Convegni
 2012 Convegni
 2012 Il Decennale
 2014 Convegni
 2013 Convegni
 2015 Convegni
 2016 Convegni
 2017 Convegni
 2018 Convegni
EVENTI SIM&VR
 2006
 2007
 2009
 2008
 2010
 2011
 2012
 2013
 2014
 2015
 2017
 2016
 2018
 2019
Pubblicazioni
 Pubblicazioni 2009
 Atti pubblicati 2011
PREMIO MIMOS
 2004
 2005
 2006
 2009
 2011
 2013
 2016
 2018
TESI E RICERCHE
 2003
 2007
 2008
 2009
CORPORATE CORNER
 Le Aziende di MIMOS
CONTATTI
 E-mail
 Pubblica con noi
 Segnala chi fa 3D!
ENGLISH NEWSLETTER
 2014
 2015
NEWSLETTER
 2007
 2008
 2009
 2010
 2011
 2012
 2013
 2014
 2015
 2016
AFFILIATI & PARTNER
NEWSLETTER
CORPORATE
10/04/2012
Decennale MIMOS - Call for Paper - scadenza 10 maggio

(con preghiera di massima diffusione scusandosi per eventuali post multipli)

 

Call for Papers

Decennale MIMOS

9-11 Ottobre 2011 - Roma

Campus Universitario Tor Vergata

www.mimos.it/decennale  

 

Scopo

MIMOS – Movimento Italiano Modellazione e Simulazione celebrerà a Roma, dal 9 al 11 ottobre 2012, il proprio decennale di attività con un importante evento di tre giorni dedicato a tutte le discipline che si avvalgono della Modellazione, della Simulazione e della Realtà Virtuale.

 

Il “Decennale” MIMOS sarà, pertanto, un’occasione unica per riunire aziende, università, centri di ricerca e operatori professionali che lavorano e creano innovazione nei settori della modellazione, simulazione e realtà virtuale, condividendo la cultura della virtualità ormai pervasiva e strategica per lo sviluppo produttivo.

 

Ad oggi, MIMOS è l'associazione più viva e strutturata che diffonde la cultura della virtualità nel nostro Paese ed il Decennale rappresenterà il più grande evento nazionale di settore, a cui Vi invitiamo a partecipare inviando i vostri contributi.

 

I temi della giornata abbracceranno tutti i settori in cui la modellazione, la simulazione e la realtà virtuale trovano applicazione in Italia o all’estero per merito di eccellenze italiane:

 

§       Aerospazio & Difesa

§       Automazione Industriale & Robotica

§       Beni Culturali

§       Gestione Emergenze

§       Medicina & Chirurgia

§       Navale

§       Osservazione della Terra

§       Systems Engineering & Virtual Prototyping

§       Trasporti & Logistica

 

Gli autori sono incoraggiati a sottomettere abstract che illustrino risultati teorici e pratici. Sono anche invitati abstract relativi a work-in-progress e dimostrazioni di nuovi tool o applicazioni.

 

In funzione dei lavori che perverranno, l’evento potrà comprendere una sessione di presentazione di lavori, una sessione poster, ed una sessione demo da tenersi durante le pause dei lavori.

 

Sottomissione degli Abstract

L’abstract (in formato PDF) dovrà essere sottomesso mediante il sito EasyChair all’indirizzo https://www.easychair.org/conferences/?conf=mimos2012 dove selezionare la track di interesse. Qualora non si fosse sicuri della aderenza del proprio lavoro alle tracce indicate, è possibile sottomettere alla track generale MIMOS2012.

 

L’abstract dovrà contenere una chiara descrizione del lavoro che si intende presentare fornendo gli adeguati elementi per una valutazione tecnico-scientifica. Gli abstract dovranno avere una lunghezza massima di due pagine e potranno essere scritti sia in italiano che in inglese, e dovranno contenere: titolo della memoria, elenco degli autori e relative affiliazioni, relativi indirizzi di posta ed email di ciascun autore con in evidenza l'email dell'autore principale, e l’indicazione del relatore al convegno. È possibile sottomettere dei lavori direttamente in qualità di poster o demo, nel qual caso la sessione corrispondente sarà concomitante con le pause dei lavori.

 

Gli abstract sottomessi saranno sottoposti a revisione da parte di almeno tre membri del comitato tecnico-scientifico di ciascuna traccia.

 

Date importanti

·       Sottomissione abstract: 10 Maggio 2012

·       Notifica accettazione agli autori: 31 Maggio 2012

·       Sottomissione paper completo: 15 Giugno 2012  

·       Editing review: 30 Giugno 2012

·       Pubblicazione atti: 21 luglio 2012

 

Gli atti del convegno, costituiti dal paper completo, saranno pubblicati in una pubblicazione cartacea edita da una importante casa editrice del settore.

Sul sito di MIMOS, saranno pubblicati l’abstract e la presentazione in formato PDF

Il tutto in accordo alle liberatorie che ciascun autore rilascerà.

 

Temi del Convegno

Aerospazio & Difesa

Negli ultimi anni i concetti di Modelling & Simulation stanno avendo un ruolo sempre più importante nell'ambito dell'organizzazione e dell'operatività delle Forze Armate Italiane.

Una presa di coscienza ormai di una rilevanza internazionale tanto da indurre lo Stato Maggiore Difesa e le singole Forze Armate a dotarsi dei più moderni strumenti di simulazione.

L'obiettivo di questa Sessione è quello di fornire un quadro esaustivo delle eccellenze e delle innovazioni che nel nostro Paese afferiscono alla modellazione e simulazione.

Le aree tematiche della Sessione, per i quali si sollecita la presentazione di contributi, riguardano gli aspetti di Modelling & Simulation che bene si applicano ad una moderna forza armata, includono (ma non sono limitate a):

·       Synthetic Environments

·       CAX

·       Crisis Management Exercise

·       Simulazione Distribuita LVC

·       Architetture HLA-DIS-TENA e nuova versione HLA 1516 definita HLA-Evolved

·       Attività di VV&A

·       Simulation Based Acquisition

·       Interazione tra operazioni civili e militari

·       Tecnologie "Virtual Immersive" e "Augmented Reality" per l'addestramento

·       Tecnologie di visualizzazione per attività decisionale (carte topografiche tridimensionali, virtual sand-box  e virtual Bird Table).

·       Tool di supporto e analisi per la verifica del livello di addestramento raggiunto e delle performance ottenute dalle training audience di riferimento;

·       Formazione professionale/permanente e certificazione internazionale in ambito M&S.

 

Automazione Industriale & Robotica

I recenti progressi nella elettronica di consumo, hanno prodotto una enorme spinta di accelerazione nei sistemi di interazione e calcolo, sia in termini di portabilità delle risorse, che in termini di capacità dei sistemi di introdurre al loro interno risorse capaci di percepire l'ambiente.

Tale spinta è prossima a produrre ricadute significative anche nella automazione industriale e nella robotica. La sessione di Automazione Industriale e Robotica intende affrontare nuovi risultati di ricerca che possano avere diretto impatto industriale, così come problematiche industriali che necessitino ancora di un supporto dalla ricerca.

L'approccio del convegno è quello di inquadrare temi industriali sensibili in uno stile tipico dei convegni di ricerca, in maniera da stimolare l'interesse congiunto di ricerca e produzione.

Temi indicativi, di discussione saranno:

·       Nuovi sistemi di produzione robotizzata

·       Robot collaboratore

·       Robot di servizio

·       Programmazione naturale

·       Impianti sensibili 

 

Beni Culturali, Architettonici e Paesaggistici

Nell'ultimo ventennio si sono sviluppate discipline che hanno acquisito il nome di Virtual Archaeology, Virtual Architecture e Virtual Landscape sottolineando l'importanza degli strumenti della virtualità a favore della conoscenza del patrimonio culturale espresso alla scala architettonica, urbanistica e territoriale, sia la stessa identità del manufatto virtuale quando medium culturale esposto nei musei virtuali.

La sessione vuole presentare lo stato dell'arte della metodologia e delle tecniche e strumenti utilizzati ai fini dell'indagine diagnostica, della gestione delle informazioni, della loro rappresentazione e fruizione al pubblico, includendo i processi simulativi e predittivi che potrebbero derivare dalla ricerca industriale applicata.

 

Gestione Emergenze

Eventi naturali disastrosi quali i terremoti che di recente hanno colpito l'Abruzzo e che nel Friuli hanno lasciato profonde tracce nel passato, richiedono interventi logistici ed assistenza immediata.

Le squadre di soccorso devono intervenire nel minor tempo possibile su di un territorio trasformato dall'evento disastroso, trovandosi di fronte scenari non prevedibili, decidendo quali mezzi utilizzare, come far evacuare le persone in pericolo e così via.

Le tecnologie informatiche di ultima generazione, le applicazioni per dispositivi mobili (telefoni e computer portatili) fino alle applicazioni di realtà virtuale possono servire a salvare vite umane in queste occasioni. Attraverso la simulazione degli scenari del disastro si addestrano meglio le squadre d'intervento, le squadre mediche, chi decide la logistica dei mezzi di supporto, le vie di fuga e così via.

Scopo della Sessione è favorire l'incontro e lo scambio di esperienze ed idee sull'utilizzo della realtà virtuale e della simulazione nella previsione e gestione dei disastri e delle emergenze, nel senso più ampio del termine.

Esempi di emergenze includono (ma non sono limitati a): incendi, emergenze sanitarie, fenomeni naturali (come terremoti, inondazioni ed uragani) o altre calamità che colpiscono aree popolate, incidenti aerei, navali e ferroviari,  comportamenti pericolosi della folla nel corso di un grande evento pubblico, un guasto a bordo di un aereo, la gestione degli eventi di crimine violento, …

Le applicazioni della realtà virtuale alle emergenze possono essere impiegate da figure eterogenee che includono i diversi specialisti del dominio (vigili del fuoco, protezione civile, servizi medici di emergenza, forze dell'ordine, responsabili della sicurezza in aziende pubbliche o private, e su mezzi di trasporto, ...), ma anche i comuni cittadini (ad esempio, nel caso di applicazioni di training e serious game che insegnano come comportarsi correttamente nei vari tipi di emergenza e preparano ad affrontare l'elevato stress di tali situazioni).

 

Medicina & Chirurgia

Negli ultimi anni i progressi nell'ingegneria e nelle tecnologie informatiche hanno permesso di sviluppare modelli di simulazione sempre più dettagliati e realistici che, grazie all'interazione con le scienze mediche hanno contribuito a modificare in modo significativo la pratica medica e la gestione della salute.

Nell'ambito della chirurgia lo sviluppo di realistici simulatori virtuali permette oggi ai chirurghi di svolgere un addestramento continuo e specifico, di effettuare una dettagliata pianificazione pre-operatoria dell'intervento e di disporre di un valido strumento per la valutazione dell'apprendimento e del mantenimento delle capacità chirurgiche.

L'analisi della sinergia tra la Realtà Virtuale e la Medicina è l'obiettivo di questa Sessione che, permettendo l'incontro di scienziati, ingegneri e medici, aspira a fornire una panoramica sulle avanzate tecnologie attuali, sulle loro potenzialità e sulla loro reale efficacia attraverso la presentazione di alcune applicazioni sperimentali e cliniche.

Le aree tematiche della Sessione riguardano gli aspetti metodologici e applicativi della Realtà Virtuale in Medicina e Chirurgia che includono (ma non sono limitati a):

·       Pazienti virtuali

·       Simulazione in:

-      chirurgia

-      medicina

-      riabilitazione

-      emergenza

-      nuove applicazioni

·       Sistemi per addestramento e pianificazione

·       Serious games 

·       Tecnologie a supporto della simulazione medica

-      modellazione

-      interfacce aptiche

-      sistemi di visualizzazione

-      nuove modalità di interazione

·       Realtà Aumentata

 

Navale

Il Mare è un mondo complesso ed altamente interattivo che influenza ed e' influenzato dalle attività dell'uomo il quale ne affronta le sfide e ne utilizza le risorse da sempre e con impegno.

 Proprio per questa complessità, l'utilizzo delle moderne metodologie di Modelling & Simulation (M&S) possono permettere la sperimentazione di nuovi concetti e nuove strategie in tutti gli ambiti in cui il mare e' coinvolto sia come risorsa da difendere sia come ambiente nel quale muoversi e per il quale progettare e costruire mezzi ed infrastrutture, sia nel contesto portuale e logistico, sia in quello marittimo di navigazione e difesa.

Le aree tematiche della Sessione, per i quali si sollecita la presentazione di contributi, riguardano gli aspetti di simulazione e realtà virtuale che si applicano al contesto navale nella sua più ampia accezione, includono (ma non sono limitate a):

·       Live, Virtual and Constructive Marine Simulation

·       Naval Defense

·       Marine Virtual Prototyping and Simulation Based Design

·       Port Protection

·       Port and Logistics Simulation

·       Training & Simulation in Marine Environment

·       Sea and Serious Games

·       Simulation and Sea Keeping

·       Underwater and Surface vehicle simulation

 

Osservazione della Terra

Con "Osservazione della Terra" si intende l'insieme delle attività spaziali dedicate a fotografare e scrutare il Pianeta sia a scopi di approfondimento scientifico sia per supportare sviluppi applicativi di varia natura, quali il monitoraggio ambientale e l'analisi della situazione delle infrastrutture (in particolare in caso di disastri naturali), nonché per ricavarne le previsioni del tempo e informazioni sui cambiamenti futuri.

Negli ultimi anni la disponibilità di nuove tecnologie avanzate e la generale preoccupazione per la prevenzione di catastrofi naturali, per la protezione dell'ambiente, la sicurezza del territorio e dei cittadini, hanno condotto ad una maggiore attenzione verso questa branca delle attività spaziali.

Tale osservazione porta alla raccolta, memorizzazione e gestione di una enorme quantità di dati, la cui rappresentazione è, a volte, non semplice.

Per una adeguata visualizzazione dei dati raccolti vengono spesso usate tecniche di simulazione che possono dare una rappresentazione dinamica della evoluzione dei dati raccolti, sia dal punto di vista pregresso e sia come valutazione delle possibili situazioni future.

La Realtà Virtuale è un fondamentale contributo a tale visualizzazione. Infatti, la rappresentazione dei dati in tre dimensioni, la possibilità di interagire con essi e l'essere "immersi" nella rappresentazione dei dati stessi, fornisce uno strumento di analisi allo stesso tempo immediato ed approfondito per la loro comprensione e valutazione.

Scopo della Sessione è quello di portare a fattore comune le esperienze esistenti nell'impiego della Realtà Virtuale nel settore dell'Osservazione della Terra in modo da dare un ulteriore impulso all'impiego di tecnologie avanzate in ampi settori della Scienza.

 

Systems Engineering & Virtual Prototyping

Le sfide imposte dalla moderna e globale economia, e dalla sempre più crescente complessità dei sistemi suggeriscono l'uso di strumenti e metodi di progettazione, simulazione e validazione sempre più complessi ed efficienti.

La Sessione ha l'obiettivo di contribuire alla diffusione di strumenti software che possano consentire un approccio effortless ed economico alla Systems Engineerng, rendendola così di generale accessibilità per la ricerca, l'addestramento, la formazione universitaria e lo studio, a livello industriale e pubblico, di sistemi complessi, e di fornire, per quanto possibile, una panoramica sullo stato dell'arte degli strumenti e metodi per la simulazione dei sistemi sull'intero ciclo di vita "Virtual Product Development", privilegiando alcuni settori industriali.
Le aree tematiche del Convegno, per le quali si sollecita la presentazione di contributi, riguardano gli aspetti di modellazione e simulazione nell'ambito del ciclo di sviluppo di un sistema nelle sue varie fasi:

·       Analisi dei requisiti e validazione

·       Progettazione, validazione e test

·       Formazione

·       Attività di procurement e business model

 

Trasporti & Logistica

Il crescente flusso di traffico di merci e persone genera una  domanda di sistemi innovativi per la gestione della mobilità, unita all'esigenza di ridurre l'impatto ambientale.

Aumenta la richiesta di mobilità sostenibile, con l'obiettivo di far muovere persone e merci in modo efficiente, ecologico, ergonomico, sicuro, economico e tempestivo.

La modellazione, simulazione ed ottimizzazione sono metodiche fondamentali per il supporto alle decisioni per la valutazione ed il miglioramento del sistema dei trasporti nel suo complesso.

La sessione è dedicata alla esposizione dei più attuali approcci del Modelling & Simulation in logistica, traffico e trasporti.

Gli argomenti della sessioni includono:

·       sistemi ferroviari

·       sistemi portuali

·       sistemi aeroportuali

·       mobilità urbana

·       sistemi di logistica nelle sue varie accezioni

·       trasporto e distribuzione delle merci

 

Comitato organizzatore

·       Davide BORRA – Presidente MIMOS  - Movimento Italiano Modellazione e Simulazione (davideborra@noreal.it)

·       Paolo PROIETTI - Vicepresidente MIMOS - Movimento Italiano Modellazione e Simulazione (roma@mimos.it)

 

Comitato tecnico-scientifico

·       Davide BORRA  – MIMOS Movimento Italiano Modellazione e Simulazione (General Chair)

·       Agostino BRUZZONE – MIMOS Movimento Italiano Modellazione e Simulazione (General Chair)

·       Paolo PROIETTI – MIMOS Movimento Italiano Modellazione e Simulazione (General Chair)

·       Agatino MURSIA – SELEX Elsag (Aerospazio & Difesa Chair)

·       Carlo Alberto AVIZZANO – Scuola Superiore S. Anna (Automazione Industriale & Robotica Chair)

·       Agusto PALOMBINI -  – CNR-ITABC (Beni Culturali co-Chair)

·       Sofia PESCARINI – CNR-ITABC (Beni Culturali co-Chair)

·       Luca CHITTARO – Università di Udine (Gestione Emergenze Chair)

·       Lucio Tommaso DE PAOLIS - Università dl Salento (Medicina & Chirurgia Chair)

·       Aldo ZINI - CETENA (Navale Chair)

·       Donatella DOMINICI – Università de L’Aquila (Osservazione della Terra co-Chair)

·       Fabio REMONDINO – Fondazione Bruno Kessler (Osservazione della Terra co-Chair)

·       Alberto TREMORI – DIPTEM Università di Genova (Trasporti & Logistica Chair)

·       Andrea D’AMBROGIO – Università Roma Tor Vergata (Systems Engineering & Virtual Prototyping Chair)

 

Segreteria organizzativa

MIMOS – Movimento Italiano Modellazione e Simulazione

Via Ugo Foscolo 4

10126 Torino

info@mimos.it

roma@mimos.it

www.mimos.it  

 

Midi2007 Srl

Via Germanico, 42

00192 Roma

tel 06.3973.3859

fax 06.3975.4837

info@midi2007.it

www.midi2007.it

 

 

Sede del convegno

Il convegno si terrà presso

CampusX Roma Tor Vergata

Via di Passolombardo 341

00133 Roma Tor Vergata

 

 

Per ulteriori informazioni si prega consultare il sito www.mimos.it/decennale  

 

Seguici su:

 

Facebook: http://www.facebook.com/pages/MIMOS/194796720624606

Twitter: https://twitter.com/#!/_MIMOS_

LinkiedIn: http://www.linkedin.com/groups?gid=1937260

 

MIMOS Movimento Italiano Modellazione e Simulazione - Associazione culturale senza scopo di lucro - Corso Marche 41 10146 Torino - CF 97623370018